Via Casalcermelli, 11 - 15062 Bosco Marengo (AL)
+39 0131 299 284
+39 0131 299 688

IL PROCESSO PRODUTTIVO

La realizzazione delle bobine di carta prodotte dalla Cartiera di Bosco Marengo è soggetta a diverse fasi di lavorazione
RICEVIMENTO E STOCCAGGIO
Ricevimento e stoccaggio del materiale da trattare
numero1
numero2
MACERO
Avviamento della carta da macero all'area di lavorazione
MACINAZIONE
Fase di macinazione della materia prima e depurazione della polpa ottenuta, che viene così suddivisa: frazione pesante con recupero di plastica, metalli magnetici, amagnetici, e vetro; frazione leggera con recupero ti tutta la polpa di carta; materiali non riciclabili composti da elementi estranei non recuperabili che potrebbero essere dannosi nelle successive fasi di lavorazione e da avviare così allo smaltimento; materiali non cartacei da avviare al recupero energetico per la produzione di combustibile solido secondario
numero3
numero4
DEPURAZIONE
Depurazione della polpa prodotta e riutilizzo dell'acqua dei cicli di trattamento e di produzione
REALIZZAZIONE BOBINE IN CARTONCINO
Ciclo produttivo per la realizzazione delle bobine di cartoncino nella macchina continua, attraverso la lavorazione della soluzione acquosa di fibre di carta ottenute dalla spappolatura della carta da macero nell’impianto di trattamento
numero5
numero6
RIBOBINATURA
Ribobinatura e taglio delle bobine di cartoncino a seconda della larghezza della striscia richiesta dal Cliente
Il ciclo produttivo, inoltre, utilizza anche un impianto di cogenerazione per l’autoproduzione di energia elettrica e termica.

L’utilizzo della carta da macero proveniente dal riciclo, determina un notevole risparmio di risorse primarie, non utilizzando la cellulosa vergine e riducendo così l’impatto ambientale di Cartiera.

La carta da macero proviene da rifiuti industriali o speciali, dagli scarti di lavorazione industriale e dalla raccolta cittadina urbana attraverso principalmente il recupero di cartone, mix paper e cartone kraft.

Le innovazioni tecnologiche, l’impianto di depurazione delle acque e l’impianto di cogenerazione energetica consentono di salvaguardare l’ambiente in accordo con gli standard e le normative richieste: sono espressione dell’attenzione e della spinta a preservare le risorse naturali che caratterizzano il lavoro di Cartiera di Bosco Marengo.

TECNOLOGIA

La polpa che si produce nella fase di macinazione della carta da macero giunge alla macchina continua “monogetto’’ per la produzione del cartoncino. L’impianto è completamente automatizzato, strutturato ed implementato per aumentare e garantire la qualità dei prodotti in modo da soddisfare le diverse tipologie di qualità richieste dai clienti. La macchina continua è il cuore del processo produttivo di Cartiera di Bosco Marengo.

La produzione del cartoncino viene supportata da un’innovativa piattaforma tecnologica “ONE DRIVE” una vera rivoluzione ed alternativa nel mercato dei drive, che permette una supervisione efficace del processo produttivo per la produzione di un prodotto finito di alta qualità.

In piena controtendenza rispetto al mercato, in Cartiera di Bosco Marengo viene utilizzata una sola scheda di regolazione che comanda tutti i drive DC, AC, Chopper, Brushless e Reborn.

Il potente sistema di controllo “ONE DCS in DRIVE”, che dispone di tools sempre più efficienti, ci consente di individuare ogni singolo problema e di effettuare l’analisi del guasto e la ripartenza del sistema in tempi rapidissimi. Grazie a ciò è possibile sezionare in “sicurezza” ogni singolo inverter della macchina continua. L’intero processo viene inoltre supervisionato e monitorato da un operatore 24 ore su 24.

MAGAZZINO E
LOGISTICA

Cartiera Bosco Marengo ha sviluppato negli anni un’ottima organizzazione logistica al passo con i tempi, che l’ha resa capace di interfacciarsi con il mercato globale e allo stesso tempo consolidare i rapporti con i clienti storici.